PRESENTAZIONE   LIBRI   di   Vari   Autori

   
   

Presentazione del libro "LA FERROVIA COMO-LECCO,tra ferro, legno e seta nel cuore della verde Brianza"
con approfondimento delle tematiche legate alla storia della linea ed alle sue prospettive future.

Interventi degli autori
Roberto Ghioldi e Salvo Bordonaro


IMGClick immagine
   

Un nuovo viaggio in compagnia dalle parole dello storico Cavalleri e dagli aneddoti del professor Cosmacini, durante il quale riviviamo, tra le pagine, sensazioni e situazioni a cavallo tra Ottocento e Novecento.
Medesimo confine spaziale dei due precedenti volumi della serie, ma limiti cronologici e d’azione liberi: prescindendo dalle tre unità aristoteliche, questa “silloge lariana” raccoglie dal passato eventi, figure, frammenti di storia. Seguendo il filo sicuro di documenti e testimonianze d’epoca, la penna dei due autori ci aiuta così a scoprire le connessioni tra i fermenti della Storia ufficiale e gli spunti offerti dalla storia “minore”, quella personale, familiare, fatta di ricordi, passioni, avventure e incontri.
Como, Lario e Valle d’Intelvi offrono ancora una volta un suggestivo contesto e si rivelano decisivi motori dell’azione (storica, politica, economica e sociale) e degli episodi di cronaca, sport e costume, così piacevolmente narrati.

Click immagine
 
   
BENEDETTO INDAVURU è nato a Masullas (OR) il 2/12/1947 e si è trasferito a Como nel 1963 dove tutt'ora risiede.
Ha lavorato come operaio presso un'azienda tessile di Como per 13 armi e poi come bibliotecario per 25 anni presso la Biblioteca Comunale di Como.
Si è laureato in Giurisprudenza nel 2001 e in Scienze dei Beni e delle Attività culturali nel 2008 presso l'Università dell'lnsubria, sede di Como.
Ha pubblicato: nel 2009 per Alessandro Dominioni Editore - Como: "Gli Amministratori di Como dall 'Unità d'Italia alle elezioni amministrative del 2007 , nel 2013 il catalogo della mostra su Luciano Roncoroni "1913-1993 Una Vita per l'Arte"

Click immagine
   

I mesi trascorsi dalla Liberazione alle elezioni politiche dell’aprile 1948 hanno rappresentato un periodo ricco di fermenti nell’incerto e contrastato cammino verso la democrazia.

Sullo sfondo di Como, del Lario e della Valle d’Intelvi , la narrazione intreccia piacevolmente le vicende politiche (le prime elezioni libere dopo un ventennio, l’affermazione della Democrazia Cristiana, l’attività sindacale) coi temi sociali, gli spunti di cronaca e i fatti di costume, alternandoli ai ricordi personali degli autori.

In appendice, un “amarcord” per Giorgio Gaber ci racconta la prima esibizione in pubblico del grande cantautore, avvenuta sul suolo comasco. Villa Bernasconi Cernobbio -  Parolario  - 22 Giugno 2015

ClickClick immagine

Un decennio cruciale della storia d'Italia rivive nelle pagine del libro "10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna” grazie alle parole dello storico Giorgio Cavalleri e agli aneddoti del professor Giorgio Cosmacini, medico e scrittore.

I due autori, uniti da una profonda e antica amicizia che li lega entrambi al capoluogo e al territorio lariano, ci accompagnano con mano sicura nelle atmosfere che precedettero il secondo conflitto mondiale, fino ai dolorosi anni della guerra.

Condotta sulla scorta di documenti e testimonianze d'epoca, la narrazione intreccia la storia ufficiale con la storia minore, quella personale, familiare, fatta di ricordi, avventure e incontri. Cascina Masèè Albate - 24 Aprile  2015

Click immagine

Un decennio cruciale della storia d'Italia rivive nelle pagine del libro "10 anni (1935-1945). Como, il lago, la montagna” grazie alle parole dello storico Giorgio Cavalleri e agli aneddoti del professor Giorgio Cosmacini, medico e scrittore.

I due autori, uniti da una profonda e antica amicizia che li lega entrambi al capoluogo e al territorio lariano, ci accompagnano con mano sicura nelle atmosfere che precedettero il secondo conflitto mondiale, fino ai dolorosi anni della guerra.

Condotta sulla scorta di documenti e testimonianze d'epoca, la narrazione intreccia la storia ufficiale con la storia minore, quella personale, familiare, fatta di ricordi, avventure e incontri.   Villa Sucota Cernobbio - Parolario - 6 Settembre 2014

Click immagine

Alessandra  Kersevan - Ricercatrice storica, da anni si dedica allo studio della storia del Novecento delle terre del confine orientale. 

Nel 1995 ha pubblicato Porzûs. dialoghi sopra un processo da rifare, studio su una delle più controverse vicende della Resistenza italiana; nel 2003 ha svolto per conto del Comune di Gonars una ricerca sul campo di concentramento istituito in quel paese del Friuli, Un campo di concentramento fascista. Gonars 1942-1943.

Nel 2005, per conto della Commissione europea e del Comune di Gonars, è stata autrice del documentario The Gonars Memorial 1942-1943: il simbolo della memoria italiana perduta. È coordinatrice della collana “Resistenzastorica” delle edizioni Kappa Vu.   Sala Bertoglio Rebbio - 1 Febbraio 2014

Click immagine

Giorgio Cavalleri - Ha curato una quarantina di pubblicazioni per Edizioni Lavoro, Piemme, Angeli, Garzanti, Paoline e altri.

É stato Presidente Regionale dell'ENAIP lombardo e vice presidente dell'Istituto Storico "Achille Grandi delle ACLI nazionali.  Sala  Felice  Villa  Albate   -   19 Aprile 2013

Click immagine